Viareggio Cup - L'Atl. Paranaense batte Toro e va (con i granata) agli ottavi

di Andrea Piras
Fonte: Inviato a La Spezia
Foto Articolo

E’ l’Atletico Paranaense la sorpresa del Girone 4 della Viareggio Cup. La formazione brasiliana ha battuto 2-1 anche il Torino e accede, a punteggio pieno, agli ottavi di finale della competizione. Resta l’amaro in bocca ai ragazzi di Coppitelli per la sconfitta anche se possono festeggiare anche loro il passaggio alla fase successiva visti i 6 punti in classifica e una migliore differenza reti rispetto al Venezia - stessi punti dei granata nel Girone 5 -.

TORO AVANTI DI RIGORE - La formazione brasiliana parte subito forte e con Joao Pedro ha la prima occasione dopo un minuto di gioco ma la conclusione del numero 10 rossonero si perde sopra la traversa. All’ottavo Damascan viene lanciato in campo aperto, entra in area e viene atterrato da Allan Roden: per il direttore di gara non ci sono dubbi e assegna la massima punizione per i granata. Dal dischetto lo stesso attaccante non sbaglia e porta avanti il Toro.

REAZIONE ATLETICO - L’Atletico prova a reagire ma, nonostante un buon calcio espresso sul campo, è poco preciso negli ultimi metri come al 21’ quando un cross interessate di Kleiton è facile preda di Gemello. Al 43’ ci prova Victor Altari che dal lato destro dell’area di rigore cerca il primo palo ma trova la parata in corner di Gemello. Sugli sviluppi del corner Welligton Rocha riceve tutto solo dal limite dell’area piccola, controlla e trafigge Gemello per l’1-1.

PERLA DI KLEITON - La ripresa si apre con un’occasione per il Toro: Juwara aggancia all’interno dell’area di rigore e tenta la battuta a colpo sicuro ma Allan Roden gli sbarra la strada con un’uscita tempestiva. All’8’ l’Atletico Paranaense passa in vantaggio con un’azione straordinaria: David Jhefer vince un contrasto in area e serve a rimorchio l’accorrente Kleiton, abile a controllare e calciare al volo battendo Gemello. Al 12’ ancora rossoneri in avanti con Victor Altair che serve in orizzontale Kennedy Junio, la sua conclusione viene bloccata a terra da Gemello.

FORCING GRANATA - Nel finale il Torino però si riversa in attacco alla ricerca del pareggio con la forza dei nervi ma la conclusione di De Angelis viene deviata e termina in calcio d’angolo. All’86’ una bella serpentina del neo entrato Moro in area mette nelle condizioni di calciare a rete Petrungaro ma la difesa dell’Atletico si chiude in corner. Nel finale ci prova Moreo su calcio di punizione all’altezza del lato sinistro dell’area di rigore, il pallone gira verso la porta ma si spegne alto di poco sulla traversa.

TORINO-ATLETICO PARANAENSE 1-2

Reti:: 8’ rig. Damascan, 44’ Welligton Rocha (A), 53’ Kleiton (A).

Torino: Gemello, Marcos Lopez, Onisa, De Angelis (88’ Sammartino), Belkheir (76’ Moreo), Gilli (60’ Petrungaro), Murati (60’ Michelotti), Damascan (76’ Moro), Ghazoini, Singo, Juwara. A disposizione: Trombini, Fasolino, Portanova, Isacco, Adopo, Sportelli, Enrici, Ambrogio, Giunta. Allenatore: Federico Coppiteli.

Atletico Paranaense: Allan Roden, Kennedy Junio (67’ Matheus Rampon), Luca Caio, Welligton Rocha, Victor Altair, Vinicius Kaue, David Jhefer (78’ Paulo Victor), Brener, Vinicius Mingotti, Joao Pedro (92’ Luan Patrick), Kleiton (92’ David Kochem). A disposizione: Paulo Beserra, Pablo Gonzales, Ramon, Juan Christian. Allenatore: Eduardo.

Arbitro: Filippo Giaccaglia di Jesolo.


Altre notizie
Venerdì 24 Maggio 2019
 00:00  ...con Ursino
Giovedì 23 Maggio 2019