Menù Notizie

TMW RADIO - Repice: "Milan, Juve e Inter non più capaci di aprire un vero ciclo"

di TMWRadio Redazione
Foto

A parlare di Lazio-Milan e non solo a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, è stato il noto radiocronista Francesco Repice.

Che dice di Lazio-Milan?
"E' stata un'esecuzione più che una partita. La vera difficoltà di Milan, Inter e Juventus, ma in particolare del Milan, è quella di non riuscire a creare un ciclo. Il nostro calcio non è più in grado di creare squadre che possano aprire un ciclo ed è preoccupante, soprattutto per queste tre che ci hanno mostrato come si fa. Mi rendo conto che evidentemente il livello si è parificato, non so se verso l'alto o il basso. E' una preoccupazione che si riflette nelle coppe europee e sulla Nazionale. Non c'è la possibilità di creare una squadra su un gruppo di una squadra di club, che è la cosa più semplice per vincere un torneo. I famosi blocchi non esistono più, perché le grandi non riescono più a creare cicli. Il motivo non lo so".

Milan in un momento molto difficile:
"Vincere aiuta a vincere ma perdere aiuta a perdere. Il mercato? Ad oggi non è arrivato il contributo, ma anche di Platini e Zidane si dissero le stesse cose, che non incidevano. Io aspetterei, sennò finisce come Leao, che era considerato un plaid da mettere sul divano e abbiamo visto che è un'ira di Dio. Magari De Ketelaere è entrato in una realtà più grossa di lui, le qualità ci sono, toccherà a lui tirar fuori tutto".

E il Napoli ne approfitta:
"Occhio che può fare un turnover al contrario. Se il Napoli passa con l'Eintracht, dopo sono otto squadre che rimangono e può succedere di tutto e può puntare anche al colpo grosso. Se continuano a mettere punti, io in Spalletti ci penserei".

Oggi chi rischia di più tra Milan e Inter?
"Io nel gruppone punto sugli allenatori, che possono fare la differenza. E il numero uno è Mourinho".

Come finirà la querelle Zaniolo?
"Zaniolo non va via se non arriva nessuno. Ha detto bene Mourinho, se viene una squadra che dà i soldi che vuole ok, sennò rimane. Sta lavorando anche da general manager Mourinho. La famiglia Friedkin in tempo di pandemia ha fatturato 11 miliardi di dollari, potrebbe appianare il debito della Roma ma non puoi azzerare tutto, perché la UEFA dice che puoi spendere per quanto fatturi. Mou per Zaniolo fa un ragionamento da general manager, poi se va via, lo va a prendere lui l'altro giocatore. ma se non arrivano i soldi giusto, Zaniolo non parte. O va via alle sue condizioni o non se ne fa nulla. Andrà via a zero? Ma un grande club fa così, non si fa mettere sotto scacco, come il Milan con Donnarumma".

Altre notizie
Venerdì 27 Gennaio 2023
21:54 Calcio estero Arsenal, si avvicina il rinnovo di Gabriel Martinelli. Firmerà per quattro anni e mezzo 21:52 Serie A PSG, il patron Al-Khelaifi è pronto a scendere in campo per portare subito Skriniar a Parigi 21:52 Serie B De Rossi approva l'obiettivo Kargbo: così il Crotone può piazzare l'ennesimo colpo a effetto 21:50 Serie C TMW - Viterbese attenzione: spuntano pretendenti per Polidori. Piace a Gubbio e Monopoli 21:48 Serie C TMW - Virtus Francavilla, prolungamento del prestito di Di Marco. E si lavora per Macca
21:45 Probabili formazioni Le probabili formazioni di Atalanta-Sampdoria: Gabbiadini in dubbio, pronto Quagliarella 21:43 Calcio estero UFFICIALE: Girona, Samu Saiz saluta dopo tre stagioni e mezza. Ha risolto, ora va in Turchia 21:40 Calcio estero Dele Alli il redivivo: torna titolare e al gol nel 3-0 del Besiktas che apre la 21ª di Super Lig 21:39 Serie A Salernitana, Troost-Ekong al 45': "Per me è più facile arrivare e giocare subito, voglio aiutare" 21:35 Serie A Salernitana sprint, poi il Lecce si riprende. Al 45' è vantaggio granata, 1-2 21:34 Serie B Venezia-Cittadella, i convocati di Vanoli: subito convocati i nuovi acquisti arancioneroverdi 21:30 Probabili formazioni Le probabili formazioni di Empoli-Torino: Baldanzi in vantaggio su Bajrami dal 1' 21:27 Calcio estero Il PSG vuole riportare in Francia Malcom: c'è già il sì dell'ex Bordeaux al trasferimento 21:25 Serie A Bologna, Cambiaso: "Ottimo primo tempo, i punti fatti devono darci ancora più voglia" 21:23 Serie A Venerdì nero per lo Spezia: perse tutte e sei le gare disputate in Serie A in questo giorno 21:22 Serie B Serie B, termina il primo tempo Cagliari-SPAL: un gol per parte, ad Altare risponde Celia 21:20 Calcio estero UFFICIALE: Newcastle, rinnova il primo colpo della proprietà saudita Trippier 21:19 Serie B Cosenza, fallito il tentativo di conciliazione del Sindaco. Continua la contestazione dei tifosi 21:16 Serie A LIVE TMW - Spezia, Lorieri: "Le assenze pesano, ma abbiamo le qualità per uscire da questo momento" 21:15 Serie A Napoli, Di Lorenzo: "Dybala campione, cercheremo di limitarlo e sfruttare la spinta del pubblico" 21:12 Calcio estero Chelsea, Amadou Onana ha detto no: vuole salvare l'Everton prima del grande salto 21:10 Serie A Spezia, Lorieri: "Abbiamo cercato di fare il massimo, le assenze hanno pesato" 21:09 Serie B UFFICIALE: Genoa, torna Buksa dal prestito al Leuven. Ma sarà nuovamente ceduto 21:08 Serie A Il Lecce la riapre subito con Strefezza, 1-2 Salernitana al Via del Mare 21:07 Serie A LIVE TMW - Bologna, Motta: "Vittoria meritata. Bene Zirkzee, ma può e deve fare meglio" 21:06 Serie A RMC Sport fa il punto sul futuro di Zidane: priorità al Real, ma c'è anche la Juventus 21:05 Serie A La Salernitana raddoppia a Lecce: assist di Dia, Vilhena batte Falcone in uscita 21:04 Serie C Viterbese, Romano chiude al tycoon israeliano per la cessione. Via libera ad un ex Grosseto 21:00 Serie A Roma, ag. Smalling: "Continuiamo i colloqui con la Roma. Il suo futuro non si gioca al Teatro" 20:58 Serie A Bologna, Motta: "Abbiamo dato continuità. Europa? Mi concentro sulla Fiorentina"