Sonetti: "Cagliari importante per me, ricordo soprattutto il 2005-06"

di Marco Frattino
Foto Articolo

Nedo Sonetti, ex tecnico del Cagliari, è stato intervistato dall'AS Roma Match Program in vista della sfida tra la Roma e i sardi. Ecco le sue dichiarazioni: "Cosa ha rappresentato Cagliari per me? Una tappa importante della mia carriera, tanto da tornarci tre volte. Ho fatto belle cose, in particolare nella stagione 2005-2006 con giocatori di livello come Suazo, Esposito, Langella, Daniele Conti. Suazo superò i gol di Gigi Riva in un solo campionato. Lui ne segnò 22, contro i 21 di Riva. Pure in quell’occasione, lavorai tanto con i calciatori cercando di convincerli delle loro potenzialità e tirarono fuori il meglio di loro”.


Altre notizie
Mercoledì 12 Dicembre 2018