Menù Notizie

...con Malagnini

di Alessio Alaimo
Foto Articolo

“Non penso che il Palermo possa fare più niente. La fideiussione andava depositata entro il 24/06. Con la nuova legge non si può più integrare la documentazione, a meno che non ci sia un errore di valutazione della Covisoc”. Così a TuttoMercatoWeb l’avvocato esperto di diritto sportivo Luciano Ruggiero Malagnini.

Quindi niente da fare?
“Beh, se non è stato depositata la fideiussione...”.

Cosa succederà adesso?
“Il Palermo tecnicamente verrà escluso dalla Serie B. Teoricamente questa società potrebbe partire ad un campionato di terza categoria”.

E i calciatori?
“Tutti i calciatori verranno svincolati. Incluso il settore giovanile. A seguito della dichiarazione di fallimento invece si perderebbe anche l’affiliazione. Credo che il Palermo possa provare a ripartire dalla Serie D”.

Avvocato, che caos in Serie B...
“Il caos si poteva evitare. La sentenza di secondo grado ha rimesso le cose a posto. Non far disputare i playout è stata una decisione border line, giusto che alla fine si siano giocati”.

Tornerà su il Venezia?
“Penso di sì. Il Palermo non si iscrive, le norme su ripescaggi e riammissioni sono chiare. Il Venezia farà la B al posto del Palermo, non ci dovrebbero essere più dubbi. Quest’anno sicuramente ci saranno controlli più serrati”.

Mercato: quale futuro per Kiyine?
“Il Chievo si è dovuto impegnare con l’iscrizione del campionato. Ora potrà pensare al mercato: sappiamo di apprezzamenti di Torino, Sampdoria e Parma. Il ragazzo piaceva a Giampaolo... lui come Vignato sono i due pezzi pregiati”.

Altre notizie
Martedì 10 Dicembre 2019
20:27 Europa Champions League, Ajax-Valencia - le formazioni ufficiali del match 20:25 Serie A Milik come Inzaghi e Simone: tripletta quasi da record in un tempo 20:24 Altre Notizie Malagò: "Milano ha il vento a favore, ora avanti così fino al 2026" 20:23 Serie A Atalanta, Pasalic: "Fiducia per domani. Sono felice e cresciuto tanto" 20:20 Altre Notizie Matthaus consiglia l'Inter: "Non deve pensare al Borussia Dortmund"
20:19 Europa Champions League, Benfica-Zenit - le formazioni ufficiali della sfida 20:17 Altre Notizie Zenga su Inter-Barcellona: "Stasera vincere è l'unica cosa che conta" 20:16 Serie A Serie A, live dai campi - Udinese, Sema e Samir in dubbio per la Juve 20:15 Serie A Juve, Pjanic: "Ci fidiamo di Sarri. È normale che ci voglia del tempo" 20:11 Serie A Atalanta, Gasperini: "Domani Malinovskyi in panchina? Non è detto" 20:10 Serie A TMW - S. Shevchenko: "Atalanta favorita, è più forte di qualche mese fa" 20:08 Europa Champions, Borussia Dortmund-Slavia Praga: le formazioni ufficiali 20:04 Serie A Avete detto di fidarvi di Sarri? Il tecnico interviene: "Non attaccate i miei" 20:00 Serie A TMW News - Atalanta, vincere e sperare. Roma, prove di futuro 19:57 Serie A Inter-Barcellona, le formazioni ufficiali: Suarez in panchina, c'è Alena 19:53 Altre Notizie Maradona fa un altro gol. In Tribunale: usano il nome, condannati D&G 19:53 Serie A Il Napoli omaggia Hamsik al San Paolo: "Questa è la mia seconda casa" 19:49 Serie B Livorno, Tramezzani: "Obiettivo primario è provare ad alzare la testa" 19:45 Serie A Juve, Sarri scherza: "Se non facciamo risultato domani li ammazzo" 19:45 Serie A LIVE TMW - Stasera Inter-Barça: padroni di casa in nerazzurro 19:42 Serie A Quarantacinque minuti e poi saranno ottavi: Napoli-Genk 3-0 al 45esimo 19:42 Europa Real Madrid, Zidane: "Non credo che Hazard debba operarsi" 19:38 Serie A Gasperini: "Out Ilicic e Zapata? Ci è già capitato nell'ultimo mese" 19:36 Serie A LIVE TMW - Sarri: "Uno spezzone per Rabiot. Berna interno è un'opzione" 19:34 Serie A E sono tre. Il Napoli riscopre la Milik-dipendenza. Genk in ginocchio 19:34 Serie B ESCLUSIVA TMW - Pillon: "Rispetto scelta del Livorno. Pescara? Squadra forte" 19:30 Serie A Obiettivo Europei, Pavoletti: "Torno a marzo, voglio convincere Mancini" 19:27 Europa Chelsea, no a offerta dagli USA: Abramovich valuta il club 3 miliardi 19:23 Serie A Pres. Flamengo: "Accordo preliminare per Gabigol". Ma l'Inter smentisce 19:22 Serie A Milik-Milik: il polacco scaccia la crisi su assist di Di Lorenzo. 2-0 al Genk