TMW RADIO - Ceccarini: “Insigne rinnoverà, Mancini profilo per il PSG”

di Marco Frattino
Foto Articolo

Nel corso di Dietro le quinte sulle frequenze di TMW Radio, il collega di Premium Sport Niccolò Ceccarini ha parlato dei temi di attualità nel mondo del calciomercato.

Insigne è vicino al rinnovo col Napoli? “Credo che il ragazzo rinnoverà, ne sono davvero convinto. C'è la reciproca volontà di andare avanti, ama il Napoli e la città. Rispetto alla scorsa estate, sono stati fatti passi in avanti e Insigne rinnoverà fino al 2022”.

Mertens rinnoverà? “La situazione si è bloccata, c'è un po' di incertezza sul futuro del belga. Ancora non è chiaro quale sarà il suo futuro, il ragazzo aveva raggiunto l'intesa per il rinnovo fino al 2021. Poi c'è stato un rallentamento, adesso la trattativa è bloccata. Qualche dubbio inizia a esserci, ma questo discorso è ancora tutto da scrivere. Non escluderei che si possa ripartire, non sono stati fatti passi in avanti ma è tutto fermo”.

Possibile il rinnovo per Ghoulam? “C'è molto pessimismo, credo che possa lasciare Napoli. Bayern Monaco nel suo futuro? Ancora non so, per ora la situazione è di grande pessimismo”.

Passiamo agli allenatori. Cosa c'è di nuovo per Spalletti? “Sul mister capitolino non ho ancora capito bene quale possa essere lo scenario, lui è legato alla Roma e all'ambiente. Probabilmente vuole una Roma più forte e ambiziosa, ma rimanda la situazione rinnovo. Non è da escludere che possa decidere di restare fermo un anno alla fine del contratto con i giallorossi, questo fa parte della casistica e degli scenari di mercato. Ma, fino all'ultimo, il club proverà a trovare l'accordo”.

Quale futuro per Mancini? “Ho sempre pensato che possa essere un'idea per il Paris Saint-Germain. Lui ha iniziato la stagione con l'Inter, è rimasto fino ad agosto e i parigini hanno virato su Emery. Sono certo che molto dipenda dalla fine della stagione del PSG, non escludo questa pista per lui. Quella francese può essere la pista più probabile, è un profilo da Paris Saint-Germain. Mancini era stato messo in preallarme anche per la panchina della nazionale inglese, ha un target alto. In Italia, faccio fatica a vederlo su una panchina. Se mi dovessi sbilanciare un po', dico che un domani lo vedrei bene a Parigi”.

Quale futuro, invece, per Di Francesco? “Con un grande club alla porta, se dovesse essere di gradimento al mister, il Sassuolo non si metterà di traverso. Se c'è possibilità di migliorare, con un grande club interessato a lui, il Sassuolo non lo blinderà. Il mister non vuole sbilanciarsi, potrebbe essere una ipotesi per Roma e Fiorentina in futuro. Tra un mese e mezzo, qualche ipotesi potrebbe diventare realtà”.



Pillole di mercato con Niccolo Ceccarini
Altre notizie
Martedì 28 Marzo 2017
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.